PrintProgramma Accompagnatori PDF

Programma Accompagnatori

Giorno martedi 4 giugno 2013

Escursione di un giorno – “ Città di Bucarest”

ORE 08.50 - Incontro nel lobby dell’albergo.

ORE 09.00 - Partenza per l’escursione di un giorno - “Città di Bucarest”.

In questa escursione di un giorno per Bucarest saranno visitati vari obiettivi turistici, rispettivamente il Palazzo del Parlamento, il Museo del Villaggio, il Palazzo Mogosoaia ed il Monastero di Snagov.

Palazzo del Parlamento

La costruzione è strutturata su 6 livelli ed è divisa in 21 moduli. Essa comprende un gigantesco intreccio di sculture monumentali, oggetti di gesso dorati, pavimenti decorativi, soffitti in ricamo di pietra, broccati, tappezzerie e tappeti pesanti, tutti in una sfilata di sale, gallerie, sale sontuose, corridoi e sale con dimensioni generose, che si scostano o si uniscono in modo semplice, sopraffacente e armonioso.

Il marmo di Ruschita trasmette i suoi riflessi da pavimenti, colonne, pareti e soffitti. Il legno di quercia, di mogano e di faggio ti accoglie con il calore delle sculture di gran raffinatezza, eguagliate forse, dagli stucchi di gesso o dai cristalli e ottoni dei candelabri.

Museo Nazionale del Villaggio DIMITRIE GUSTI

La creazione del Museo del Villaggio (con nome attuale Museo Nazionale del Villaggio "Dimitrie Gusti") è il frutto di una intensa e assidua ricerca, tanto teorica quanto sul campo, e ugualmente di esperimenti museografici, di oltre un decennio, coordinati dal professore Dimitrie Gusti, fondatore della Scuola Sociologica di Bucarest.

I monumenti, totalmente originali, sono testimonianze di vita tradizionale romena, ma allo stesso tempo, rappresentano anche l’illustrazione di una certa concezione museologica e di conservazione del patrimonio costruito.

L’idea del tipo di istituzione, rappresentata dal Museo del Villaggio, è la concretizzazione della teoria, di valore europeo, di Frederic le Play e della sua Scuola su un cosi detto museo sociale, un villaggio-museo come visto poi da Dimitrie Gusti ed i suoi posteri – che possa sommare le caratteristiche e l’identità di tutti i villaggi della Romania.

Palazzo Mogosoaia

Il Palazzo Mogosoaia è una costruzione storica della località Mogosoaia , distretto Ilfov, che dista a circa 15 km dal centro della città di Bucarest. Il complesso include il vero e proprio fabbricato, la corte con la torre di veglia, la vecchia cucina, la casa per ospiti, la camera del ghiaccio e la tomba della famiglia Bibescu, ma anche la chiesa „Sfantul Gheorghe” che si trova nei pressi della mura della corte. Il palazzo tiene il nome della vedova dell’aristocrata Mogos che possedeva il terreno sul quale è stato costruito. Il Palazzo Mogosoaia è stato detenuto dalla famiglia Brancoveanu per circa 120 anni, e poi è passato nella proprietà della famiglia Bibescu.

Dopo questo giro di forza, prenderemo il pranzo in un ristorante della zona e continueremo con un giro di Bucarest o una passeggiata fino al Monastero di Snagov.

Monastero Snagov

Il Monastero di Snagov è un vecchio monastero ortodosso, che dista a 45 chilometri verso il nord di Bucarest, su un’isola del lago di Snagov. Il centro monacale dell’isola di Snagov ha rappresentato un importante centro spiritual e cultural del Paese Romeno, all’epoca feudale. In base alle scoperte archeologiche dell’anno 1933, che attestano una vecchia e permanente abitazione su quest’isola, il Monastero di Snagov è stato eretto sul luogo di un’antica località dei daci. Cosi, si crede che ancora dai tempi del voivoda Vladislav I (1364-1379) qui esisteva una piccola cappella, dedicate all’Annunziata, che è sprofondata, però la più vecchia attestazione del monastero appare nell’anno 1408, in un document del condottiero Mircea cel Batran.

Si prevede di finire l’escursione intorno alle 17.00 e di seguito la cena sarà servita insieme ai partecipanti al Congresso nel luogo stabilito dall’Organizzatore.

 

Giorno di mercoledì 5 giugno 2013

Denominazione programma – “ Escursione Sinaia”

ORA 08.20 – Incontro nel lobby dell’albergo.

ORA 08.30 – Partenza per l’“Escursione a Sinaia”

Sinaia è una città della Romania, situata ai piedi dei monti Bucegi, conosciuto sopratutto per la sua importanza turistica. Qui si trova il Castello Peles, la ex residenza estiva del re Carol I.

Sinaia si trova nella provincia Prahova, a circa 60 km nord-ovest da Ploiesti e a 50 km sud da Brasov. Situata in una zona montuosa sulla valle del fiume Prahova, l’altezza della città varia tra 767 m e 1.055 m. Sinaia ha lo status di località turistica e termale. Tra i più importanti punti di riferimento turistici sono anche il Castello Peles, Pelisorul, il Monastero Sinaia, il Casino Sinaia nonché la Casa Memoriale "George Enescu". Sempre qui si trova anche la villa di Nicolae Iorga. A Sinaia hanno trovato il loro fine importanti personalità politiche: il re Carol I, Ferdinand I, la regina Maria della Romanie, noché il primo-ministro Ion Gh. Duca (assassinato nella stazione ferroviaria di Sinaia, dove c’è una lapide).

Il Castello Peles

Il Castello Peles di Sinaia, la residenza estiva dei re della Romaniei, è stato costruito sulla richiesta del re Carol I della Romaniei (1866 - 1914), dopo i piani degli architetti Johannes Schultz, Carol Benesch e Karel Liman, ed è stato decorato dai famosi decoratori J. D. Heymann di Amburgo, Agosto Bemba di Magonza e Bernhard Ludwig di Viena.

Il Castello Pelisor

Il Castello Pelisor è un castello di piccole dimensioni costruito nel parco del castello Peles sulla Valea Prahovei. Costruito tra 1899 e 1902 dall’archietta ceco Karel Liman e decorato dall’artista vienese Bernhardt Ludwig, il Castello Pelisor diventa, a partire dal 1903, la residenza estivale dei principi eredi, Ferdinand e Maria.

Dopo la visita di questi castelli reali della Romaniei, si partirà verso le Cantine Rhein, dove si servirà il pranzo e si organizzerà una degustazione di vini romeni.

Le Cantine Rhein

La storia delle cantine di Azuga inizia 120 anni fa, quando il primo proprietario della cantina fu Wilhelm Rhein. Lui ha venduto ad un certo momento le sue azioni, e la società è viventata con azioni al portatore. Nel 1998 è stata acquistata da John Halewood, imprenditore inglese che ha investito nell’industria del vino.

Le cantine Halewood, fornitore della Casa Reale della Romania, hanno celebrato l’anno scorso 120 anni dalla fondazione delle cantine Rhein & Cie Azuga, il più vecchio posto dove si produce senza interruzioni vino spumante dopo un metodo tradizionale.

Costruite alla superficie, con pareti doppie e ventilazione naturale, le Cantine Rhein&Cie Azuga favoriscono lo sviluppo della muffa nera molto favorevole per il mantenimento di un microclima costante e offre condizioni favorevoli per la produzione e l’invecchiamento del vino spumante fermentato in bottiglia. Ogni anno, qui, sotto i marchi Rhein Extra e Prahova Valley, si producono circa 200.000 bottiglie di vino spumante fermentato.

Si prevede che il viaggio si concluderà intorno alle ore 18.00, e la cena verrà servita insieme ai partecipanti al Congresso nel posto stabilito dall’Organizzatore.